LIBERA ASSOCIAZIONI, NOMI, NUMERI CONTRO LE MAFIE

LIBERA ASSOCIAZIONI, NOMI, NUMERI CONTRO LE MAFIE

La Cooperativa si ispira ai principi che sono alla base del movimento cooperativo mondiale: la mutualità, la solidarietà, la democraticità, l’impegno, l’equilibrio delle responsabilità rispetto ai ruoli, lo spirito comunitario, il legame con il territorio, un equilibrato rapporto con lo Stato e le istituzioni pubbliche.

La Cooperativa, per poter curare nel miglior modo gli interessi dei soci e della collettività, deve cooperare attivamente, in tutti i modi possibili, con altri enti cooperativi, imprese sociali e organismi del Terzo Settore, su scala locale, nazionale e internazionale. (Ns. statuto art.5)

Il Consiglio di Amministrazione della Cooperativa ha deliberato in data 7 novembre 2013 l’adesione a Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie per promuovere legalità e giustizia

Oggi Libera può contare 1600 enti aderenti, tra associazioni, scuole, cooperative e consorzi. Tutti coinvolti in modi diversi, chi in modo attivo, chi solo per affermare la volontà di sostenere il progetto e chiarire “da che parte sta!” la propria organizzazione.

La Cooperativa La Bitta fa riferimento al Coordinamento Provinciale di Libera VCO in un’eterogenea compagine tra associazioni, scuole, cooperative e gruppi informali: Anpi di Verbania sez. Augusta Pavesi, Arci Verbania, Ass. 21 Marzo, Ass. Sottosopra, Contorno Viola, Ass. Gruppo Abele Verbania Onlus, Spi-CGIL, Legambiente circolo Brutto Anatroccolo, Link – Consorzio delle Cooperative Sociali Vco, Manitese, Liceo “Bonaventura Cavalieri” di Verbania, Liceo “Piero Gobetti” di Omegna, il presidio Giorgio Ambrosoli di Verbania, Presidio Nino Agostino e Ida Castelluccio di Omegna e Associazioni a Distinguere.